L’edificio in cui è ospitato l’albergo ha il vincolo delle Belle Arti.
Infatti il piano terreno e il primo piano della bella facciata ottocentesca sono stati oggetto di un intervento di abbellimento del Terragni, il razionalista comasco di cui nel 2004 ricorreva il centenario della nascita.

La posizione privilegiata dell’hotel, in riva al lago e contemporaneamente al centro della città di Como, e la sua presenza attenta della famiglia proprietaria nella cura dell’ospitalità, hanno fatto del Metropole Suisse una tappa abituale per generazioni di turisti che desiderano conoscere e visitare il Lago di Como.

A partire dal dopoguerra le sue stanze hanno ospitato alcuni fra i più bei nomi delle cronache del tempo: da Re Faruk alla principessa Fustemberg, dai reali di Danimarca alla grande Inter di Helenio Herrera… E poi i personaggi dello spettacolo: Renato Rascel, Aldo Fabrizi,Peppino de Filippo, e negli anni più recenti, il Metropole è stato scelto da Carla Fracci, Diego Abatantuono, Silvio Orlando, Giampiero Mughini… Il turista che arriva al Metropole Suisse ha solo l’imbarazzo della scelta.

La posizione dell’albergo e la varietà del territorio che lo circonda permettono a tutti di trovare il proprio passatempo preferito.
Como è una città bellissima da visitare e conosciuta per la sera, ma anche per la sua eleganza e qualità dello shopping.